CORZANO

Un castello e un santuario - 11 minuti di macchina da Bagno di Romagna

Sul colle di Corzano, a 678 metri di altitudine sorge un antico Castello, appartenuto ai Conti Guidi. Le rovine mostrano alcuni tratti delle mura, parte del Mastio e una grande cisterna E’ una costruzione imponente e sicura, di cui si trovano menzioni agli inizi del 1100 e che viene perfettamente descritto nel XIV secolo dal Cardinal Anglic. Durante la sua storia resistette a varie vicissitudini e conquiste anche a seguito dell’annessione a Firenze. Nel 1454 divenne sede del “Capitanato della Val di Bagno” e perse importanza, fino al saccheggio subito da parte dei Lanzichenecchi diretti al “Sacco di Roma” nel 1527 quando venne ridotto allo stato attuale. I resti del borgo del castello a metà dell’Ottocento furono impiegati per la costruzione del Santuario tutt’oggi esistente e perfettamente restaurato.
Il Santuario della Madonna di Corzano sorge poco più a valle del castello e fu costruito per custodire l’affresco della “Madonna con il Bambino e Santa Caterina d’Alessandria”, dipinto del Quattrocento ritrovato tra le rovine della chiesa interna del castello. Grazie all’invocazione della sua protezione da parte del popolo, al dipinto è statp attribuito il miracolo della cessazione dei terremoti del 1835.
Il santuario, sin dalle sue origini è stato abitato da un “romito” (eremita), ossia un laico che lo custodiva lavorandovi e raccogliendo le elemosine, una tradizione proseguita fino agli anni ottanta del secolo scorso.
 
 
VEDI TUTTE

Thermæ Romanæ in festa

scopri l'offerta
ISCRIVITI alla nostra Newsletter:


RÒSEO EUROTERME WELLNESS RESORT
Via Lungosavio, 2
47021 - Bagno di Romagna (FC)
tel. +39 0543/911414


HOTEL DELLE TERME SANTA AGNESE
Via Fiorentina 17
47021 - Bagno di Romagna (FC)
tel. +39 0543/911009


GRAND HOTEL TERME ROSEO
Piazza B. Ricasoli, 15
47021 - Bagno di Romagna (FC)
tel. +39 0543/911016
Privacy Policy - P.Iva 02692720408
Credits TITANKA! Spa © 2016
Si ringraziano per la cortese concessione delle loro fotografie:
Comune di Bagno di Romagna, Cooperativa Atlantide, Pier Luigi Ricci, Massimo Schiumarini, Caterina Rigoni, Federico Locatelli, Mattia Vesco, Miriam Narducci, Nevio Agostini